Il Punto
E si ricomincia alla grande . Siamo ormai entrati nel pieno dell’attività podistica autunno/invernale.
I sogni estivi di nuovi traguardi cronometrici e di coraggiose prestazioni ( vedi la 60a maratona di Carletto Sapora a Venezia pronto al via anche della imminente 100 km degli Etruschi ) ha lasciato il campo alla strada, l’unica vera giudice, è lei che ci darà il responso finale, e ci dirà se la nostra testa e soprattutto le nostre gambe hanno tenuto. Intanto già con la corsa di Bikila in settembre in tanti siamo tornati a respirare aria di competizione. Ma c’era un gruppetto di arditi che con un lavoro certosino, ( si parla anche di doppi allenamenti giornalieri !!) stavano preparando le maratone di Parma, Carpi, Venezia e la blasonata CHICAGO !! E la strada ha dato già i suoi primi responsi…Stefano Donati ha subito messo il sigillo a Parma , stabilendo dopo vari tentativi nella scorsa stagione ( 3.00.02 !!! ) il suo nuovo primato personale con un 2’59 che rompe quel muro granitico delle 3 ore e lo insedia di diritto nell’olimpo dei grandi maratoneti dell’ Atletica Villa Aurelia . La mezza di Montalto ha dato indicazioni importanti sulle future maratone, la gara che ha visto il miglior tempo del “solito” Claudio Vari in 1’21 ha segnalato l’ottima forma di Claudio Arcasenza in 1’23 , di Massimo Benetti , incredibile in 1’24 con il suo miglior tempo e dell’encomiabile mister bionico Giacomo Straffi che ha soli tre mesi da un intervento chirurgico è volato in 1’29, dimostrando che la forza di volontà sconfigge anche i medici che lo davano pronto per correre almeno a natale !! I tre spavaldi atleti sono stati i protagonisti di performance personali di grandissimo livello rispettivamente a Chicago e Carpi, dove Claudio ha chiuso in 2’52 primo atleta italiano in gara e Giacomo in 3’17, con passaggi da orologio di precisione, Benetti a Carpi in 2’57 abbatte il muro delle tre ore e dà grande prova di carattere e forza. Sempre in settembre la classica maratonina del marchione organizzata dal nostro Bruno Carradori, è risultata test importante per molti, essendo anche stata inserita come gara sociale. Fiumicino con la 10 km, continuava a dare importanti riscontri cronometrici con Massimiliano Ubaldi scatenato in questo periodo, protagonista in 39’ e partecipe anche della 10 km di Santa Marinella e della Urbs Mundi alla quale tanti atleti del Forum hanno portanto in alto i nostri colori. La maratona di Carpi incorona Massimo Benetti e Francesco Spaccarotella due “Carradori Boys” di Anguillara il primo come già detto in 2’57 e il secondo con un ottimo 3’16 che cancella il ritiro alla mezza di montalto . Alla 10 km di Santa Marinella ottimi test di Benetti, Spaccarotella, “me“ e Carradori . Alla Urbs Mundi , grandi Vinci in 37’32, il forum coach Ilario Scrocca sempre a dare l’esempio principe con la seconda prestazione in 38’26 e il già citato Ubaldi in 38’45 , le donne in grande spolvero con Silvia Vinci favolosa in 41’48, patrizia De Acutis in un grande 43’56 e la nostra fantastica “blogger” Francesca Ruffa con un dignitoso 49’51 . Mentre si consumava la Urbs Mundi, aleggiavano sul biscotto di Caracalla le ombre dei prossimi partenti alla maratona di Chicago e non solo (..anche il sottoscritto che proverà per Firenze ) … con test vari ! E alla fine ecco gli ultimi verdetti della strada… americana…Grande grandissimo Fabietto Formisano, dopo due mesi di duro lavoro e di preoccupazioni …ha sfondato le 3’10, abbattendo di ben 4 minuti il suo best time, grande anche Dado Calo’ che scende di un minuto in 3’08 eroici come gia’ detto Arcasenza e il mister, poi il “piccolo lord” Gianluca Lezzi in 3’33 ..la classe non e’ acqua !! Stratosferico Paoletto Nugari, a corollario di anni di sofferenza per un ginocchietto biricchino…ci sforna un 3’38 suo best time che dà valore al nostro sport ! Il Doctor Francesco Cifonelli conferma il suo 3’42, come l’eroico Vincenzo Dattilo che ha voluto a tutti i costi esserci in 4’13 .

Per tutti, sopratutto per i non citati con i quali mi scuso, rimando alle classifiche sapientemente stilate dal nostro grande marathon web master nonche’ Coach Pino Russo .

Insomma non siamo neanche a due mesi dall’inizio delle ostilità tra noi e l’asfalto che beccate tutta sta’ raffica de’ risultati, con decine di personal time già frantumati… e mi chiedo dove andremo a parare quest’anno…. !