GRANDE SUCCESSO DELLA 6^ EDIZIONE DELLA ”CORRI TRA I PINI MARATONINA DEL RIONE MARCHIONE “

E’ stata una indimenticabile domenica di sport quella svoltasi al rione Marchione di Anguillara, gli atleti dell’Atletica Villa Aurelia di Roma l’hanno fatta da padroni nella gara podistica ormai annoverata tra le piu’ importanti della nostra regione. La “Corri tra i pini maratonina del rione Marchione” di 10,200 metri organizzata dal nostro Bruno Carradori esperto maratoneta è stata premiata con la presenza di top runner di grande livello a giudicare dal podio . Primo tra tutti Marcello Capotosti della Violetta Club che si è aggiudicato un orologio Sector dal valore di 500 euro coprendo la distanza in 33’43, distanziando di sedici secondi Alessandro Di Priamo dell’Atletica Villa Aurelia di Roma campione europeo master sulle lunghe distanze e lasciandosi alle spalle anche Marco Cacciamani esperto e fortissimo runner dell’Atletica Villa Guglielmi di Roma. Ben 127 i podisti giunti al traguardo nonostante una domenica con il calendario podistico pieno di gare in tutta la regione.E’ stata anche il giorno della nostra gara sociale dell’Atletica Villa Aurelia che ha portato ben 50 runners al traguardo con Alessandro Di Priamo già secondo classificato assoluto vincitore della particolare gara interna sociale che ha visto le grandi performances di Claudio Vari e Elio Fioravanti in 36’, Ilario Scrocca e Fabio Formisano in 39’ e del trainer Giacomo Straffi in 40’. Per le donne sul gradino più alto del podio assoluto e’ salita Maria Cristina Ricci della Astro Spqr in 42’40, seconda la maratoneta del Villa Aurelia Francesca Azzaro che ha chiuso in 44’50 e bronzo per l’altra runner della Astro Simonetta Donini in 47’09 Flaminia Di Liello è stata la seconda arrivata nella speciale gara interna dell’Atletica Villa Aurelia in 49’20. Al termine grande soddisfazione del patron Bruno Carradori, dei soci del Rione Marchione che anno dopo anno vedono la gara di Anguillara diventare sempre piu’ importante, e del pluricampione italiano d’atletica Salvatore Nicosia, anche quest’anno presente anche se in veste di accompagnatore di alcuni atleti della Fiamme Gialle amatori, intervenuto alla premiazione insieme alla ex maratoneta azzurra Franca Fiacconi . Grande festa anche per i bambini molti figli dei runners partecipanti alla gara con speciali gare per loro uniti nel motto ideato da Bruno “Chi Sport non perde” . Per tutti i nomi e relativi tempi di arrivo Vi rimando alla classifica subito stilata con estrema precisione da Ale “Caniggia” Paraggio .

Francesco Quintiliani