Maratona di New York 2008

La Maratona è forse l'unica gara dove alla fine vincono tutti. Stavolta per New York l'ordine d'arrivo
degli Atleti del Villa Aurelia lo voglio riscrivere a modo mio!

Atleta
Motivazione
Foto

Paolo Nugari

3.43.35

 

Al tempo impiegato per compiere la sua gara va sottratto il tempo sprecato ad accudire, guidare, organizzare, accompagnare, precedere etc. etc tutta quella massa di Viandanti che solo grazie al suo inesauribile prodigarsi e consacrarsi alla causa ha reso possibile e, soprattutto, "facile" partecipare all'evento.

Giacomo Straffi

3.25.04

Quasi a pari merito. Si è sobbarcato per mesi l'onere di guida morale e materiale organizzando, a scapito del poco tempo libero, tabelle di allenamento, reperimento sponsor, acquisto materiali e supporto psicologico a tutti. Pur seriamente infortunato , incerottato è sempre presente sul pezzo: "O Capitano, mio Capitano".

Maria Teresa Chiari

5.01.43

Fulvio Porcu

5.01.43

Cinque ore per compiere un'Impresa Epica sono bastate a questa donna che si è allenata nel poco tempo libero lasciatole dagli impegni di lavoro e di famiglia. Non gli fosse bastata la sfortuna di avere un marito che conosciamo tutti!

Successo di famiglia: la dedizione e l'amore hanno vinto su tutto...grande Fulvietto.

Paolo Filippo Nugari

3.30.57

Esordisce rispettando la durezza del percorso con piglio volitivo. Mai farsi piegare o spaventare dagli impegni difficili. Avanti così!!!

Francesco Pugliese

2.57.36

Una solidità che solo un sacrificio costante riesce a dare. Ancora una Maratona sotto le tre ore.

Claudio Arcasenza

3.05.19

Anche in periodo di sofferenza per gli infortuni ripetuti si esprime ai massimi livelli.

Fabio Formisano

3.13.55

Si conferma Atleta dell'anno con un tempo di grande rilievo.

Lorenzo Mutini

3.15.48

Una regolarità impressionante.

Dado Calò

3.17.22

Seranamente Newyorkese!

Paolo Badero

3.33.53

Ormai un Veterano sicuro di se e molto regolare non soffre le crisi di fame.

Francesca Azzaro

3.35.29

Eleganza e determinazione. Giovanissima ma con molta esperienza di gare, non manca mai quando il gioco è duro!

Carmelo Milone

3.40.50

Un ottimo tempo rapportato al suo livello di allenamento.

Franco Cifonelli

3.47.39

Ormai sicuro dei propri mezzi gestisce le gare su ritmi alti ma controllati.

Ferdy Rudiferia

3.54.43

Abituato alle fatiche di montagna qui non sente il peso dei chilometri.

Paolo Montelisciani

4.07.19

Un turista veloce e sicuro percorre le già note vie newyorkesi.

Natalie Dechamps

4.14.20

Una francesina alla conquista di New York. "La statua della libertà ve l'abbiamo regalata noi"

Maurizio Pavan

4.16.51

Bravo ce l'hai fatta!

Enzo Dattilo

4.35.17

Un piccolo Grande Uomo che non si spaventa di nulla!!!

Milena Casagrande

4.41.43

Prima Maratona e grande prestazione. E ora. chi la ferma più?

Stefano Sgrilli

4.41.44

Il suo Chicco sarà giustamente orgoglioso di un padre così.

Emma Pavoncello

4.44.29

Una grande preparazione e determinazione le hanno fatto superare difficoltà enormi. Record personale.

Domenico Mirante

5.20.29

Al traguardo ci arriva sempre....tranquillo.

Giuseppe Russo

n.c.

No Comment

L'unico modo per correre a New York

continua a breve....