Dall’ultima mia nota di ottobre, ad oggi molti sono stati i nostri atleti che hanno legato il proprio nome a grandi prestazioni sia in mezza che nella distanza classica dei 42.195 m.
La maratona di Ostia, maratona nostrana come quella di Latina di pochi giorni fa, interessanti ma poco frequentate dal grande pubblico, sono state teatro di ottime performance dei nostri portacolori, tempi poco sopra le tre ore per tre “giganti “ dell’atletica quali Stefano Donati, Claudio Arcasenza e Francesco Pugliese.
A novembre la spedizione Villa Aurelia a New York rende lustro alla nostra società, presentando un Andrea Vinci in grande forma con un 2h 56’ di grande rispetto, Francesco Robocop Pugliese giunge secondo in 3h 05’ , e Fabietto Formisano non smentisce le attese chiudendo in un sofferto 3h 18’, seguito dal nostro mister Giacomo Straffi che in 3h 24’ conferma la sua caparbietà e la forza di chi non molla mai. Da fiato alle trombe le due grandi prove di Francesca Wonderwoman Azzaro 3h 32’ e Paoletto Nugari 3h 36’, in una maratona dura come quella americana, sono proprio due lampi nel cielo stellato...

Sempre novembre ci regala la 100 chilometri degli Etruschi, illuminata dal leggendario Carlo Sapora, capace di un 12h e 34’ suo best time sulla distanza, un grande applauso merita il nostro stakanovista delle corse su strada che chiuderà con Firenze e Latina poi, ben 10 maratone e tre 100 chilometri nell’arco del 2007, non ci sono più parole per il nostro Carlo, se non quelle di gratitudine per dimostrarci che la grinta e la volontà di arrivare fino in fondo non devono mancare mai, come la passione che guida le sue imprese, grazie Carletto .

Nella mezza di Civitavecchia uno scatenato Stefano Donati con Claudio Arcasenza volano in 1h 21’, best time per Stefano, ancora capace di una grande gara, e riecco Max Manocchio che in 1h31’ fa le prove per Firenze .

La Maratona di Firenze, resa dura non solo dai porfidoni del centro storico ma da dall’ umidità che alla partenza segnava 75%, incorona un grande, grandissimo Claudio Arcasenza e un imperatore come Stefano Donati rispettivamente in 2h 53’ e in 2h 58’ sono veri protagonisti di un impresa, come Carlo Resta che abbatte di ben 8 minuti il suo personale chiudendo in 3h 10’, seguito da un altro stakanovista della 42 km, il forum coach Ilario Scrocca in 3h 13’ e udite udite…il doge di Venezia del 2005 e’ tornato, Max Manocchio dopo un anno e mezzo di patimenti e sacrifici per un fastidioso infortunio, rientra nel grande giro della maratona siglando un 3h 15’ frutto di grande tenacia e caparbietà .

Un cenno di nota merita Lorenzo Dell’Aquila, trascinato dalla passione di questo branco di matti maratoneti che rappresentiamo, alla sua terza maratona un 4h 15’ che fa esperienza e preannuncia una maratona di Roma sotto le 4 ore .

Latina non vuole mancare nel palmares 2007 di Arcasenza, Pugliese, Vinci tutti al di sopra delle loro abituali performances ma, comunque soddisfatti e trascinati dalla passione per questo meraviglioso sport. Grande gara di Silvia Vinci che con 3h 22’ non solo stabilisce il suo personal time, ma diventa la migliore performer femminile dell’Atletica Villa Aurelia , complimenti per la crescita ed i miglioramenti tecnici ottenuti negli ultimi due anni .

Domenica la Best Woman concluderà le gare per il 2007, Buon Natale ed un grande 2008 pieno di soddisfazioni a tutti noi, ce le meritiamo ….

ON THE ROAD AGAIN !
FORZA E ONORE !!

Francesco Quintiliani